Autorizzazione in via generale alle emissioni in atmosfera

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Autorizzazione in via generale alle emissioni in atmosfera

L'autorizzazione in via generale alle emissioni in atmosfera è riferito alle emissioni prodotte dagli impianti e dalle attività definiti dall'articolo 272, comma 2 e comma 3 del Decreto Legislativo 03/04/2006 n. 152 ed elencati alla Parte II dell'Allegato IV alla Parte V del medesimo decreto.
Per questo tipo di emissioni il gestore deve presentare domanda di autorizzazione al SUAP. 

Se non viene ottenuta l'autorizzazione il gestore incorrerà nelle sanzioni previste dall'articolo 279, comma 3 del Decreto Legislativo 03/04/2006 n. 152.

Una volta ottenuta l'autorizzazione, per l'avvio dell'operatività dell'impianto il gestore deve gestire, in coordinamento con gli enti preposti al controllo, due fasi la messa in esercizio e la la messa a regime.


Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico
Iter del procedimento: 

La domanda di adesione all'autorizzazione generale deve essere presentata almeno 45 giorni prima dell'installazione o della modifica degli impianti.

La domanda di adesione si intende tacitamente accettata ed efficace se, entro 45 giorni dalla presentazione, non sia stata emessa comunicazione specifica da parte della Città metropolitana, a meno di eventuali comunicazioni di sospensione dei termini istruttori  (articolo 272, comma 3 del Decreto Legislativo 03/04/2006 n. 152).

Pagamenti: 

Il procedimento prevede il pagamento degli oneri istruttori previsti dalla Città metropolitana o Provincia.

.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits