Rimesse, parcheggi a cielo aperto

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Rimesse, parcheggi a cielo aperto

L’autorimessa serve per custodire o posteggiare:

  • autoveicoli
  • natanti
  • roulotte
  • caravan
  • motocicli
  • biciclette.

È possibile sfruttare l’autorimessa anche temporaneamente oppure per svolgere un'altra attività principale (per esempio attività funebre o attività di noleggio senza conducente)

Se l’attività è svolta a scopo di lucro gli esercenti di rimesse di veicoli sono obbligati ad annotare su apposita ricevuta:

  • date di ingresso e di uscita
  • marca, modello, colore e targa di ciascun veicolo.

La ricevuta deve essere valida anche ai fini tributari.

Dall'annotazione dei dati sono invece esonerati:

  • i veicoli ricoverati occasionalmente per un massimo di due giorni
  • i veicoli ricoverati con contratto di custodia.
Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Per svolgere l'attività è necessario presentare Segnalazione certificata di inizio attività al SUAP come previsto dal Decreto Legislativo 25/11/2016, n. 222.


Apertura, trasferimento o ampliamento dell'attività

Documentazione da presentare per l'inizio dell'attività, o per la modifica di sede, locali, ciclo produttivo, aspetti merceologici, ecc.

Note: 

Avvio dell'attività

Variazione dell'attività

Documentazione da presentare per il subingresso, la sospensione, la ripresa, il cambiamento della ragione sociale dell'attività.

Note: 
Cessazione dell'attività

Documentazione da presentare per la cessazione dell'attività.

Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico

.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits